COME FACCIO A RICHIEDERE LA SOSPENSIONE?
(DL n. 18 del 17/03/2020)


AVVISO PER I DESTINATARI DELLA MORATORIA DI CUI ALL’ART. 56 DEL DL 18/2020

Vi informiamo che l’art. 65 del c.d. Decreto Agosto è intervenuto sull’art. 56 del Decreto-legge 18/2020 (c.d. Cura Italia, convertito con modificazioni in Legge 27/2020), relativo alla moratoria per i finanziamenti concessi alle PMI per spostarne il termine finale dal 30 settembre 2020 al 31 gennaio 20211. L’art. 77, comma 2 dello stesso Decreto specifica poi che per le imprese del comparto turistico la moratoria è prorogata fino al 31 marzo 2021.

La proroga, pertanto, vale per le PMI che al 15 agosto 2020 hanno ottenuto una o più agevolazioni di cui al comma 2 dell’art. 56 del D.L. 18/2020 il cui termine finale era stato previsto al 30 settembre 2020 e, quindi, per:

  • i fidi a revoca e autoliquidanti, che non verranno revocati fino al 31 gennaio 2021, sia per la parte utilizzata sia per quella non ancora utilizzata (art. 56, comma 2, lettera a) D.L. 18/2020);
  • i fidi a scadenza non rateali con scadenza contrattuale prima del 30 settembre 2020, che verranno prorogati al 31 gennaio 2021 alle medesime condizioni, unitamente ai rispettivi elementi accessori (art. 56, comma 2, lettera b) D.L. 18/2020);
  • le anticipazioni, che verranno prorogate al 31 gennaio 2021 alle medesime condizioni, unitamente ai rispettivi elementi accessori (art. 56, comma 2, lettera b) D.L. 18/2020);
  • le rate di mutui ed altri finanziamenti a rimborso rateale, il cui pagamento verrà sospeso fino al 31 gennaio 2021(art. 56, comma 2, lettera c) D.L. 18/2020).

Tale beneficio viene concesso automaticamente, senza alcuna formalità.


Al riguardo, per i finanziamenti a rimborso rateale, successivamente al 30 settembre 2020, il relativo piano di ammortamento sarà messo a disposizione e potrà essere richiesto in Filiale.

Precisiamo che i destinatari delle misure di sull’art. 56 del Decreto-legge 18/2020 hanno la possibilità di rinunciare alla proroga inviando entro il termine del 30 settembre 2020 una espressa comunicazione alla Banca.

Per maggiori informazioni Vi invitiamo a prendere contatto con la Filiale di riferimento.

 1 La scadenza del 31 gennaio 2021 è prevista dalla disposizione di legge. Per ogni rapporto, poi, in base alla periodicità della rata, tale scadenza verrà rimodulata di conseguenza.


FAQ

Per info o chiarimenti si rimanda alle Faq pubblicate dal Ministero dell'Economia e delle finanza, raggiungibili cliccando qui.

 

    

 

SOCI

PRODOTTI

SICUREZZA

BLOCCO CARTE


BLOCCO CARTE ESTERO


ASSISTENZA IN-BANK


ASSISTENZA POS


pos

VERIFICA ASSEGNI


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione vai alla pagina sulla privacy policy.

   Accetto i cookies da questo sito.